Papaya, immunità ed integratori: scopri il nesso | IMMUN'ÂGE
Log In
arrow
Named

La Papaya bio-fermentata Immun’Âge può essere utile in chi assume integratori di ferro in caso di anemia



16/10

Il Ferro è un minerale importantissimo, coinvolto nel trasporto dell’ossigeno e nel metabolismo energetico cellulare. Non tutti, però, tollerano l’integrazione di questo minerale: come possiamo aiutare in modo naturale chi fa integrazione di Ferro?

 

A volte il nostro organismo evidenzia delle carenze di Ferro, soprattutto nelle donne che, a causa del ciclo mestruale, possono non riuscire ad integrare completamente la quota di ferro perso durante il ciclo. Anche carenze nutrizionali causano anemia; solitamente si cerca di risolvere il problema ricorrendo a una supplementazione orale di questo elementi fondamentale.

 

Non tutti però tollerano l’integrazione di ferro, che può causare disturbi gastrointestinali. Oltretutto, anche se non ce ne rendiamo conto, l’eccesso di Ferro, se non completamente assorbito, contribuisce alla formazione di un eccesso di radicali liberi, che danneggia i tessuti cellulari.

 

Uno studio recente, compiuto su giovani donne anemiche, alle quali la supplementazione orale di Ferro causava problemi a livello gastrointestinale, ha evidenziato come, grazie all’assunzione di Papaya Bio-Fermentata FPP® di Immun’Âge®, fosse possibile ridurre l’incidenza dei disturbi gastrointestinali e contemporaneamente diminuire lo stress ossidativo, rendendo più sostenibile l'integrazione di Ferro.

 

Riferimenti bibliografici:

- Bertuccelli G et al. “Iron supplementation in young iron-deficient females causes gastrointestinal redox imbalance: protective effect of a fermented nutraceutical.” J Biol Regul Homeost Agents. 2014 Jan-Mar;28(1):53-63.

Vuoi saperne di più su questo argomento?

CONTATTACI ORA

Named S.p.A. | P. Iva 00908310964 | via Lega Lombarda 33 | 20855 Lesmo (MB) | Privacy Policy

facebook instagram youtube linkedin