Immun'Âge® - NEWS
Log In
arrow
Named

4 consigli utili per sopravvivere alle allergie primaverili



9/5

La primavera è una stagione apprezzata per tanti motivi, soprattutto perché le maggiori ore di luce, la natura che rifiorisce e il cielo terso hanno un effetto benefico sul nostro umore.

Tuttavia, cosa rispondereste se vi dicessimo che non è così per tutti?

Infatti, oltre alle giornate piacevoli, la primavera porta con sé anche qualche problema di cui faremmo volentieri a meno: le allergie!

Naso gocciolante, lacrimazione agli occhi, starnuti continui, prurito a occhi e naso, difficoltà respiratorie e attacchi d’asma, sono le reazioni allergiche che possono rendere molto difficile vivere questo periodo dell’anno in serenità. Ecco perché oggi vi proponiamo quattro consigli utili per sopravvivere alle allergie!

 

 

PREVENZIONE

Sembra una banalità, ma “repetita iuvant”: prevenire è il miglior modo per prendersi cura del proprio benessere ed evitare, per quanto è possibile, cattive sorprese.

Poiché le allergie interessano una consistente percentuale della popolazione, è bene cercare di informarsi e, soprattutto, sottoporsi a dei test specifici, che si distinguono in: test cutaneiematici e di provocazione.

Se nutrite dubbi, non vi sentite pienamente in forma o sospettate di avere una reazione allergica stagionale che ancora non avete identificato, non esitate a rivolgervi al vostro medico!

 

 

PROTEZIONE

A causa dell’allergia starnutite continuamente e avete già finito scorte di fazzoletti che, in un altro periodo dell’anno, vi sarebbero durate almeno due mesi in più?

Questa situazione può rendervi difficile interagire nel quotidiano ma, a volte, bastano piccoli accorgimenti per stare meglio. Per esempio, quando uscite ricordatevi di portare con voi un paio di occhiali da sole e una mascherina.

In questo modo, proteggerete i vostri occhi, decongestionando la mucosa oculare e alleviando quindi il prurito, mentre, grazie alla mascherina protettiva, eviterete di inalare attraverso naso e bocca grosse quantità di allergeni.

Ricordate: occhi, naso e bocca sono i punti principali da proteggere!

 

ALIMENTAZIONE

Come abbiamo visto più volte, l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale per il nostro benessere.

Per chi soffre di allergia è bene integrare nella propria dieta alimenti quali: finocchio, decongestionante naturale che aiuta a proteggere la mucosa orale; mirtilli, valido sostegno per ridurre il numero di cellule che reagiscono ad un allergene provocando una reazione allergica; cavoletti di bruxelles, che appartengono alla famiglia delle crucifere – piante ricche di proteine e vitamine, antistaminici naturali – e il salmone rosa.

Sono preferibilmente da evitare, invece, i cibi che contengono un elevato tasso di istamina e che possono aggravare i sintomi respiratori, ad esempio: i cibi piccanti, il tonno e i latticini, oppure quelli che hanno proteine simili a quelle del polline, come nocciole e mandorle.

 

 

IGIENE PERSONALE

La cura dell’igiene personale dovrebbe essere uno dei nostri diktat più importanti. Se si soffre di allergie, è necessario occuparsi scrupolosamente e quotidianamente della propria igiene personale.

Per esempio, è importante lavarsi quotidianamente e prestare attenzione alla cura dei capelli, dove è più facile che si accumulino pollini e altri allergeni. Cambiate gli abiti quotidianamente e pulite sempre con cura occhi, cavità nasali e bocca.

E per la casa, che fare?
Lavare frequentemente il pavimento e cambiare più spesso le lenzuola sono piccole azioni che gioveranno al vostro benessere!

 

 

Quelli che abbiamo visto, sono quattro consigli utili per sopravvivere, con piccole ma importanti accortezze, alle allergie primaverili. Li avete già sperimentati?

 

 

Vuoi saperne di più su questo argomento?

CONTATTACI ORA

Named S.p.A. | P. Iva 00908310964 | via Lega Lombarda 33 | 20855 Lesmo (MB) | Privacy Policy

facebook twitter instagram youtube linkedin