Immun’Âge, il grande alleato a tutte le età
Log In
arrow
Named

Immun’Âge, il grande alleato a tutte le età



22/12

Cos’è lo stress ossidativo e come contrastarlo

Per capire cos’è lo stress ossidativo e in quale modo influenzi il nostro benessere, dobbiamo innanzitutto ricordare una delle sue principali cause scatenanti, ossia l’elevato stress psicofisico.

Lo stress psicofisico è una vera e propria risposta, sia psicologica sia fisiologica, a un eccesso di stimoli, che generano nella persona uno stato di allerta a ogni livello: emotivo, cognitivo, fisiologico, psichico, affettivo e di conseguenza anche comportamentale. Tale condizione si verifica quando si deve fronteggiare un’elevata quantità di compiti sociali ai quali non riusciamo a sottrarci, a fronte di eventi particolarmente intensi (sia positivi sia negativi), a causa di fattori ambientali e/o di malattie organiche.

Alcune buone abitudini quotidiane possono rivelarsi efficaci per ridurre questa condizione e farci ritrovare uno stato di maggiore benessere: ne abbiamo parlato più approfonditamente in un articolo pubblicato a questa pagina.

I sintomi tipici dello stress psicofisico possono includere difficoltà del sonno e dell’attenzione, stati ansiosi, talvolta sensazione di paura immotivata, nervosismo, disturbi alimentare, onicofagia, bruxismo, incapacità di portare a termine i compiti, senso di confusione e straniamento, difficoltà di concentrazione e rabbia. Lo stress psicofisico può determinare anche la manifestazione di diversi sintomi fisici: mal di testa, dolori alla schiena, al collo e alle spalle, sensazione di stanchezza o di vertigini, perdita dell’appetito, bruciore di stomaco, tachicardia etc.

Di per sé, lo stress è una risposta naturale e addirittura salvifica in molteplici condizioni quotidiane, e non va quindi considerato come un evento necessariamente negativo: tuttavia, quando tende a cronicizzarsi può causare iper-produzione di radicali liberi che, a loro volta, provocheranno stress ossidativo e quindi un progressivo deterioramento fisico e mentale.

I radicali liberi sono composti chimici ossidanti che derivano dalle fisiologiche attività metaboliche dell’organismo, ma che possono comunque rivelarsi dannosi specialmente quando vengono prodotti in quantità eccessiva. Queste molecole, per loro natura molto instabili, hanno una vita molto breve e legandosi agli elettroni di altre molecole ne provocano l’ossidazione. Inoltre, nel momento in cui un radicale libero reagisce con altre molecole può dare luogo a nuove sostanze antiossidanti, generando una vera e propria reazione a catena.

Ciò che è importante ricordare, specialmente nel caso in cui lo stress psicofisico si protragga a lungo nel tempo, è quindi il suo stretto legame con lo stress ossidativo, che può essere una condizione molto pericolosa per la salute.

 

Stress ossidativo e radicali liberi: quando è necessario correre ai ripari

Lo stress ossidativo può portare ad uno stato di malessere generale, accelerando i fisiologici processi di invecchiamento dell’organismo, e al contempo è corresponsabile di diverse manifestazioni a carico della salute. Tale malessere è il risultato del disequilibrio tra sostanze ossidanti e antiossidanti.

In condizioni normali, i sistemi di difesa antiossidanti riescono a mantenere fisiologicamente uno stato di equilibrio tra la produzione di radicali liberi e la loro eliminazione.

Al contrario, quando lo stress ossidativo aumenta, a causa dell’eccessiva produzione di radicali liberi, specialmente nel caso in cui gli antiossidanti presenti nell’organismo siano insufficienti o semplicemente inefficaci, il rischio per la salute generale aumenta, dando luogo a sintomi che vanno interpretati come indicatori di un “malessere invisibile”: ecco perché è importante saperli riconoscere e attuare tempestivamente efficaci strategie per contrastarli.

Una delle prime manifestazioni di questa condizione è l’invecchiamento cutaneo, anche precoce, con comparsa di pelle secca, rugosa e poco elastica, specialmente a livello del viso. Anche la stanchezza e l’affaticamento costante, talvolta immotivato, la difficoltà di concentrazione, la cefalea, i crampi e i dolori muscolari sono indicatori di un eccesso di radicali liberi, così come costipazione, sudorazione intensa, problemi digestivi e alterazioni a livello cardiovascolare.

L’aumento di radicali liberi nell’organismo, causato dallo stress ossidativo, incrementa inoltre il rischio di insorgenza di problematiche autoimmuni - come ad esempio la vitiligine, che colpisce l’organo più esteso del nostro corpo, ossia la pelle, deprivandola della melanina – inoltre causa caduta o fragilità capillare, osteporosi, manifestazione di patologie croniche e degenerative, infertilità in ambo i sessi e persino tumori.

Riconoscere lo stress ossidativo è fondamentale per contrastarlo al meglio, sia riducendo lo stress psicofisico, adottando buone abitudini quotidiane, sia assumendo un integratore specifico come Immun’Âge®.

 

In che modo Immun’Âge® aiuta a ritrovare il benessere supportando il sistema antiossidante endogeno contro lo stress ossidativo

Immun’Âge® nasce per supportare il nostro organismo nell’azione di contrasto ai radicali liberi, grazie alla sua azione antiossidante, e per sostenere le naturali difese dell’organismo, contribuendo in questo modo a farci ritrovare il benessere psicofisico.

A base di FPP® (Fermented Papaya Preparation), Immun’Âge® è il solo prodotto in commercio ottenuto con un processo tecnologicamente evoluto e brevettato di biofermentazione, della durata di ben dieci mesi, della Carica Papaya colta ancora acerba: in questo modo, il prodotto finale garantisce che l’estratto del frutto possa esprimere tutta la propria funzionalità antiossidante e di supporto alle naturali difese dell’organismo.

Grazie alle sue caratteristiche antiossidanti, Immun’Âge® è un prezioso alleato contro l’eccessiva produzione di radicali liberi, i quali potrebbero anche accelerare il naturale processo di invecchiamento cellulare.

Assunto quotidianamente, Immun’Âge® è l’integratore alimentare completamente naturale che dona nuovo vigore e vitalità all’organismo, rivelandosi particolarmente utile per le persone molto dinamiche o che sono sottoposte a ritmi di vita molto intensi e stressanti. Allo stesso tempo, contribuisce a sostenere le naturali difese, e soprattutto è utile in caso di stanchezza e indebolimento generale, stati che possono rendere particolarmente difficile affrontare con la giusta energia le sfide di ogni giorno.

Associato a sane abitudini alimentari, a un’attività fisica regolare e alle strategie che meglio consentono di controllare l’inevitabile stato di stress quotidiano, Immun’Âge® è quindi un alleato prezioso per l’organismo nel suo complesso, perché sostiene le naturali difese e svolge un’azione antiossidante contro lo stress ossidativo supportando l’organismo nel recupero psicofisico, donando vitalità e un più elevato stato di benessere generale.

Immun’Âge® è disponibile in diversi formati: Immun’Âge® Starter, confezione da 10 bustine da 4,5 g; Immun’Âge®, 30 o 60 bustine da 3 g; Immun’Âge® Forte, 60 bustine da 4,5 g.

Vuoi saperne di più su questo argomento?

CONTATTACI ORA

Named S.r.l. | P. Iva 00908310964 | via Lega Lombarda 33 | 20855 Lesmo (MB) | Privacy Policy

facebook instagram youtube linkedin